Particolare tipo di contratto di affitto in cui sono presenti proprietario di casa, inquilino e terza persona a garanzia del conduttore (inquilino).Vediamo di cosa si tratta; come funziona e a cosa serve il garante.

Che cos’è un contratto di affitto con garante?

Il contratto di affitto con garante è una tipologia di contratto di affitto in cui oltre a proprietario di casa e inquilino che stipulano il contratto rientra anche una terza persona, il garante, appunto, con il compito e la responsabilità di intervenire nel caso di morosità da parte del conduttore (inquilino), e quindi garantire gli adempimenti economici dovuti dallo stesso.

Ma quando si parla di contratto di affitto con garante?

Cerchiamo di dare una spiegazione chiara al significato di contratto di affitto con garante.

Contratto di affitto con garante cos’è

Chi può fare un contratto di affitto con garante

Contratto di affitto con garante: la registrazione

Contratto di affitto con garante cos’è

Il contratto di affitto con garante è una particolare tipologia di contratto di affitto che presuppone la presenza di una terza persona, garante appunto, oltre il soggetto o i soggetti che decidono di prendere casa in affitto, e che si assume impegno e responsabilità ad adempiere ai costi previsti al posto dell’inquilino principale se quest’ultimo dovesse ritrovarsi nella condizione di impossibilità, per esempio se non riuscisse a pagare il canone di locazione mensile.

Possiamo dire che un esempio di contratto di affitto con garante è quello che può essere stipulato da uno studente che indica come garante un genitore o entrambe i genitori, in modo da dare certezza che ogni costo economico da sostenere, nel caso di sua difficoltà, sarà comunque saldato.

Se, per esempio, il conduttore non paga i canoni di locazione o non rispetta altri obblighi, come le riparazioni e manutenzioni di cose di casa che toccherebbero a lui, allora il proprietario di casa può agire nei confronti del garante.

Il garante, dunque, interviene come soggetto attivo nel contratto di affitto con garante solo nei casi di morosità del conduttore (inquilino).

Chi può fare un contratto di affitto con garante

Può stipulare un contratto di affitto con garante chiunque abbia necessità di indicare una terza persona che possa intervenire solo in caso di difficoltà dello stesso inquilino che ha stipulato il contratto di affitto,ma solo a condizione che anche il proprietario di casa sia d’accordo ad accettare la presenza di una terza persone come garante.

Contratto di affitto con garante: la registrazione

Il contratto di affitto con garante per essere regolare deve essere registrato presso l’Agenzia delle Entrate entro 30 giorni dalla sua stipula esattamente come previsto per ogni altro contratto di locazione e deve riportare, insieme ai soliti dati personali e anagrafici di proprietario di casa e inquilino e dati relativi alla casa locata, anche la sottoscrizione del garante, esattamente come se fosse una parte del contratto a tutti gli effetti, e i suoi dati anagrafici, nome, cognome, residenza, codice fiscale.

Leggi anche:Contratto di affitto per studenti fuori sede:come funziona-agevolazioni-durata

Leggi anche:Contratto di affitto a canone concordato: come funziona e le agevolazioni

Leggi anche: Bonus affitti per studenti fuori sede: come funziona-agevolazioni-detrazioni

Leggi anche: Contratto di Sublocazione: come funziona

Leggi anche:Contratto di affitto: come registrarlo

Leggi anche:Contratto di affitto con più inquilini: come funziona- quando si stipula

Ora leggi gli altri articoli del Mio Blog……….Clicca qui

 

Post simili

Lascia un commento

Change Pricing Plan

We recommend you check the details of Pricing Plans before changing. Click Here



$99Unlimited daysPay Per Listing0 regular & 0 featured listings


Active

$Unlimited daysPackageUnlimited regular & featured listings