La smart city, in italiano “città intelligente”, è una nuova idea di realtà urbana che gestisce le risorse in modo intelligente, mirando a diventare economicamente sostenibile ed autosufficiente dal punto di vista energetico, al fine di migliorare la qualità di vita dei suoi cittadini.

Definizione di smart city

La definizione di smart city parte quindi dalla digital transformation e dall’utilizzo della tecnologia IoT ( Internet of Things) nelle diverse sfere della Pubblica Amministrazione: trasporti pubblici e mobilità; gestione e distribuzione dell’energia; illuminazione pubblica; sicurezza urbana; gestione e monitoraggio ambientale; gestione dei rifiuti; manutenzione e ottimizzazione degli edifici pubblici come scuole, ospedali, musei ecc.; sistemi di comunicazione e informazione e altri servizi di pubblica utilità.

Riferito alla città, il significato di “smart “ è però molto ampio. Smart city fa riferimento sì a una città intelligente, ma soprattutto a una città sostenibile, efficiente e innovativa, una città in grado di garantire un’elevata qualità di vita ai suoi cittadini grazie all’utilizzo di soluzioni e sistemi tecnologici connessi e integrati tra loro.

l concetto di “città intelligente” si inserisce nell’ampio panorama della digital trasformation, tuttavia la smart city non è solo un’area urbana in cui l’innovazione tecnologica garantisce una maggiore efficienza economica e una riduzione dei costi. Le smart cities, infatti, sono anche il luogo capace di mettere in relazione le infrastrutture materiali con il capitale umano, intellettuale e sociale che assume un ruolo centrale all’interno di un modello di pianificazione urbana intelligente.

Le smart cities sono, quindi, città sostenibili, efficienti e innovative, dove le strategie di pianificazione territoriale sono tese all’ottimizzazione e all’innovazione dei servizi pubblici, gli spazi urbani sono più sicuri e in grado di soddisfare le necessità di una popolazione che invecchia, le forme di mobilità alternative prendono il posto di quelle tradizionali, il cittadino contribuisce in modo attivo alla politica pubblica e l’amministrazione cittadina è più interattiva e reattiva.

Inoltre, non va dimenticato che, per garantire uno sviluppo sostenibile, la città intelligente deve abbandonare il modello di economia lineare in favore di un’economia circolare. Che cos’è la Circular Economy? Si tratta di sistema economico virtuoso che implica il riutilizzo, la condivisione, la riparazione, la rimessa a nuovo e il riciclo di materiali e prodotti esistenti con l’obiettivo di ridurre i rifiuti e abbattere l’emissione delle sostanze considerate nocive per la salute delle persone e dell’ambiente.

Quali sono le caratteristiche di una città intelligente

Le Smart City si basano su sei assi principali:

  1. Smart People
    Il cuore di una città intelligente è la politica partecipativa: tutti gli individui sono coinvolti all’interno dei processi decisionali e condividono idee, pensieri e informazioni.
  2. Smart Governance
    Il concetto di smart city implica un nuovo tipo di governance che mette in relazione capitale umano, risorse ambientali e beni comunitari.
  3. Smart Living
    In una smart city i servizi devono essere facilmente accessibili e in grado di garantire una qualità di vita elevata. Ogni cittadino deve poter godere di un livello di salute, educazione, sicurezza e cultura elevati.
  4. Smart Economy
    L’economia e il commercio urbano di una città intelligente devono essere rivolti all’aumento della produttività e dell’occupazione all’interno della città attraverso l’innovazione tecnologica e nel rispetto delle risorse offerte dall’ambiente circostante.
  5. Smart Mobility
    All’interno delle smart cities si privilegiano forme di mobilità sostenibili, condivise e accessibili: dall’e-mobility alla sharing mobility passando per altre forme di mobility management. L’obiettivo è ottimizzare il mondo dei trasporti rendendoli accessibili ed economici.
  6. Smart Environment
    L’attenzione allo sviluppo sostenibile è alla base del progetto smart city: rispetto dell’ambiente circostante, utilizzo corretto delle risorse naturali ed efficienza energetica sono obiettivi prioritari della città del futuro.
  1. Smart People
    Il cuore di una città intelligente è la politica partecipativa: tutti gli individui sono coinvolti all’interno dei processi decisionali e condividono idee, pensieri e informazioni.
  2. Smart Governance
    Il concetto di smart city implica un nuovo tipo di governance che mette in relazione capitale umano, risorse ambientali e beni comunitari.
  3. Smart Living
    In una smart city i servizi devono essere facilmente accessibili e in grado di garantire una qualità di vita elevata. Ogni cittadino deve poter godere di un livello di salute, educazione, sicurezza e cultura elevati.
  4. Smart Economy
    L’economia e il commercio urbano di una città intelligente devono essere rivolti all’aumento della produttività e dell’occupazione all’interno della città attraverso l’innovazione tecnologica e nel rispetto delle risorse offerte dall’ambiente circostante.
  5. Smart Mobility
    All’interno delle smart cities si privilegiano forme di mobilità sostenibili, condivise e accessibili: dall’e-mobility alla sharing mobility passando per altre forme di mobility management. L’obiettivo è ottimizzare il mondo dei trasporti rendendoli accessibili ed economici.
  6. Smart Environment
    L’attenzione allo sviluppo sostenibile è alla base del progetto smart city: rispetto dell’ambiente circostante, utilizzo corretto delle risorse naturali ed efficienza energetica sono obiettivi prioritari della città del futuro.

Ecco quali sono i principali vantaggi delle smart cities:

  • maggior sicurezza ed efficienza;
  • attenzione alla sostenibilità;
  • città più connesse, partecipative, inclusive e meno care.

La Classifica delle Smart city: Firenze, Milano e Bologna le città più digitali d’Italia

Nel 2021 Firenze si conferma per il secondo anno consecutivo il capoluogo più digitale d’Italia, seguita da Milano (al secondo posto) e Bologna (al terzo), con Roma Capitale, Modena, Bergamo (a pari merito al quarto posto), Torino, Trento, Cagliari, Parma a chiudere la top ten.

È quanto emerge dall’indagine sulla digitalizzazione delle città italiane.La ricerca valuta il posizionamento dei comuni capoluogo nell’indice di trasformazione digitale, ottenuto dalla media aritmetica di 8 indici settoriali; disponibilità online dei servizi pubblici, disponibilità di app di pubblica utilità, integrazione delle piattaforme digitali, utilizzo dei social media, rilascio degli open data,trasparenza, implementazione di reti wifi pubbliche e diffusione di tecnologie di rete.

Subito dopo le prime dieci città, troviamo in graduatoria una serie di comuni; Reggio Emilia, Palermo, Venezia, Pisa, Genova, Rimini, Brescia, Cremona, Prato, Bari, Bolzano e Verona, che si distinguono per il fatto di avere ottenuto buoni risultati e posizionamenti in tutti gli indici settoriali oggetto della ricerca.

Dopo le prime 22 città, troviamo una fascia intermedia in cui si colloca la maggioranza dei capoluoghi italiani, città che alternano posizionamenti alti o bassi a seconda dei settori: qui troviamo Pavia (23° posto), Siena (24°), Piacenza (25°), Napoli (26°), Lecce (27°), Vicenza (28°), Padova (29°), Ravenna (30°) e via via circa 60 città “in evoluzione” nel percorso di trasformazione digitale, che è plausibile possano migliorare le performance con relativa facilità. In coda, invece, una ventina di capoluoghi in ritardo in quasi tutti gli indicatori: chiudono la classifica Caltanissetta (88° posto), Potenza (89°), Fermo e Teramo (90°), Chieti (93°), Catanzaro (94°), Crotone e Benevento (95°), Cosenza e Rieti (97°), Trapani (99°), Caserta (100°), Nuoro (101°), Foggia (102°), Agrigento (103°), Avellino (104°), Carbonia (105°), Isernia (106°) e la maglia nera Enna al 107°.

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici……

Ora prosegui la lettura di altri articoli del Mio Blog…………….Clicca qui

 

Post simili

Lascia un commento

Change Pricing Plan

We recommend you check the details of Pricing Plans before changing. Click Here



$99Unlimited daysPay Per Listing0 regular & 0 featured listings


Active

$Unlimited daysPackageUnlimited regular & featured listings